Facebook button


Namaste’

line

Romanzo, febbraio 2000

Pubblicato con lo pseudonimo Chandra (che in sanscrito significa Luna) questo romanzo racconta un dialogo interiore che sviluppa il proprio percorso più profondo fra le strade maleodoranti di Delhi, le acque torbide del Gange e le toccanti, reali ed alquanto sconvolgenti Verità da sempre nascoste.
Tra il serpeggiare di ricordi frantumati dall’emozione, fra queste pagine di un diario scritte “su un quaderno da tre soldi” si snoda il viaggio di Myriam, alla ricerca di se stessa e della propria natura interiore.